beapog
 
Newsflash
Yesterday all servers in the U.S. went out on strike in a bid to get more RAM and better CPUs. A spokes person said that the need for better RAM was due to some fool increasing the front-side bus speed. In future, busses will be told to slow down in residential motherboards.
 
       
 
Main Menu
Home
News
Punto Croce
Patchwork &...
Bambole
Le mille e una creazione
Special Guest
Il salottino
Le pagine di Natale
Links
e-mail
Search
Guestbook
Viaggi
52 week project
   
       
       

 

       
 

LIBRI LETTI NEL 2005 e recensioni in pillole

In questa pagina si trova l'elenco dei libri che ho letto nel corso dell'anno 2005. Ho pensato di aggiungere una brevissima recensione per ciascuno di essi: attraverso la recensione in pillole intendo esprimere semplicemente la mia opinione sul libro o le sensazioni che mi ha trasmesso. Lo ritengo infatti utile per chi cerca informazioni su quel particolare libro. 

Per leggere altre recensioni di consiglio di visitare la pagina dedicata ai libri letti nel 2005

1)  Il gioco dei re   Dorothy Dunnett

leggi la mia recensione dettagliata --> qui

2) Il labirinto greco Manuel Vasquez Montalban

leggi la mia recensione dettagliata --> qui

3) Messaggeri dell'oscuritÓ Alicia GimÚnez Bartlett

Siamo di nuovo a Barcellona, di nuovo coinvolti in un caso poliziesco, di nuovo un ispettore e il suo aiutante... ma questa volta l'autore non Ŕ Montalban e il protagonista non Ŕ Pepe Carvalho. Si tratta invece di Petra Delicado, in un libro che potrebbe essere la versione al femminile di tante storie gialle i cui protagonisti sono di solito uomini. La scrittura Ŕ semplice, ma allo stesso tempo riesce a coinvolgerci e a trascinarci per le strade di Barcellona dove Petra e il suo vice sembrano vagare senza meta alla ricerca del loro colpevole. Si legge velocemente e a me Ŕ piaciuto molto, forse perchŔ particolarmente appassionata di libri gialli e polizieschi. Consigliato ***

4) I love shopping Sophie Kinsella

Questo Ŕ il primo di una serie di libri che l'autrice ha dedicato ad una buffa ragazza, fanatica dello shopping. La storia risulta un po' assurda e presenta situazioni estreme in certi passaggi, ma il libro Ŕ divertente e si legge volentieri. E' la classica lettura da spiaggia. Consigliato **

5) Le lacrime della giraffa   Alexander McCall Smith

Ancora una protagonista femminile, ancora una detective. Qui per˛ siamo in Africa, nel Botswana, un posto di cui ignoravo persino l'esistenza prima di leggere il libro. Non si pu˛ certo dire che i casi che cerca di risolvere la signora Ramotswe siano al centro della storia. Piuttosto rappresentano il pretesto per raccontarci e illustrarci questo pezzo d'Africa che probabilmente in pochi conoscono. Emergono in particolare i caratteri dei personaggi e la loro vita in questo caldo deserto africano. Lettura scorrrevole e piacevole. Consigliato **

6) Morti di carta Alicia GimÚnez Bartlett

Un'altra vicenda in cui sono coinvolti la nostra Petra e il suo vice Garzon. Imperdibile per chi ama il genere giallo, per chi si Ŕ affezionato alla protagonista giÓ dalla sua prima storia e per chi vuole viversi una Barcellona un po' diversa da quella di Montalban. Consigliato ***

7) Quando sale la marea Janice Graham

Avevo letto la recensione sulla copertina del libro ed ero stata attratta perchŔ non mi sembrava la solita banale storia d'amore. Anche la scrittura sembrava promettere un romanzo un po' diverso, ma giÓ dopo le prime pagine ho fatto fatica a proseguire. La storia d'amore Ŕ tra un uomo di Chiesa che vive in Francia e una sua vecchia amica d'infanzia. I due si incontrano a Parigi, sono entrambi sposati e divisi da due vite completamente diverse, sembra per˛ che il destino faccia di tutto per avvicinarli. Si accavallano tragiche vicende e ricordi di un passato doloroso, ma non manca il lieto fine. Sconsigliato.

8) Harry Potter e il calice di fuoco J. K. Rowling

Difficile recensire uno dei libri dedicati ad Harry Potter. Tutto, e troppo, Ŕ stato detto. Non resta altro che confermare il mio giudizio positivo su tutta la saga del maghetto. D'altra parte faccio parte della schiera dei fans di libri e films dedicati ad Harry Potter, nonostante mi sia avvicinata tardi al magico mondo della Rowling a causa del mio abituale scetticismo di fronte a fenomeni di massa. Consigliato ***

9) Il codice da Vinci Dan Brown

E con altrettanto scetticismo ho iniziato a leggere il primo successo editoriale di Dan Brown. Ero decisa ad abbandonare tutti i miei pregiudizi di fronte ai pareri positivi di molte persone, abituali lettori e lettrici, ma il libro non ha tradito le mie aspettive: mi Ŕ sembrato banale e, come Ŕ stato detto, una perfetta sceneggiatura per un futuro film. Lo stile di scrittura non mi Ŕ piaciuto e anche la storia mi Ŕ sembrata banale e con finale scontato. Forse mi aspettavo che le tematiche affrontate fossero maggiormente approfondite, in quel caso avrebbero anche potuto affascinarmi. Sconsigliato.

10) Fine dell'estate Danielle Steel

Ogni tanto mi piace rilassarmi con qualche libro leggero e in questo caso ho voluto sperimentare una scrittrice di romanzi sentimentali che non avevo ancora conosciuto. La storia d'amore Ŕ delle pi¨ classiche e lo stile Ŕ simile a quello di Rosamunde Pilcher, anche se mancano le tipiche ambientanzioni della Pilcher, che, tutto sommato, preferisco. Consigliato *

11) La forma dell'acqua Andrea Camilleri

Sempre a causa del mio scetticismo, complice la serie televisiva di cui si Ŕ tanto parlato e che non ho mai visto, e scoraggiata da chi mi parlava di un dialetto siciliano incomprensibile, avevo sempre rimandato a tempi futuri la lettura dei libri di Camilleri. La mia passione per i romanzi gialli o polizieschi e, soprattutto, per le storie che hanno come protagonisti investigatori e detective mi ha spinto a leggere il primo libro di Camilleri in cui compare il commissario Montalbano. E cosý ho divorato il romanzo, lo stile di scrittura Ŕ di quelli che piacciono a me, le parole in siciliano sono comprensibili e indispensabili, sono parte essenziale della storia e dell'ambientazione, ti catapultano in una realtÓ italiana che Ŕ davvero ben raccontata. Consigliato *** 

12) Tutto su mia nonna Silvia Ballestra

E' il primo libro che ho letto di Silvia Ballestra e confesso di non averlo capito fino in fondo. Forse Ŕ questo il motivo per cui non mi Ŕ particolarmente piaciuto, nonostante un inizio che prometteva molto. Di solito non mi faccio condizionare dalle prime pagine di un romanzo, ma ammetto che in questo caso ero stata attratta proprio dal primo capitolo che avevo sfogliato in libreria. Il seguito della storia, se una storia c'Ŕ, mi ha invece molto deluso. Sconsigliato.

13) Riti di morte Alicia GimÚnez Bartlett

Quarto libro che vede protagonisti l'ispettore Delicado e il suo vice Garzon. In realtÓ questa Ŕ la storia da cui tutto ha inizio, i due compagni di lavoro si incontrano per la prima volta e a Petra viene assegnato il suo primo caso. La storia mi Ŕ piaciuta meno delle altre e poi ho trovato strano "tornare indietro nel tempo" e leggere la prima descrizione di Petra e del suo vice. Imperdibile per gli appassionati della saga e del genere. Consigliato **

 

 
   
 
   
       

       
 


visitatori dal 26-11-2004

   
       
       

 

...BE GREAT IN LITTLE THINGS
       
     
       
       
       
     
       
       
       
     
       
       
       
     
       
       
© 2017 The beapog website - Punto croce, bambole, patchwork e free
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.