beapog
 
Newsflash
Yesterday all servers in the U.S. went out on strike in a bid to get more RAM and better CPUs. A spokes person said that the need for better RAM was due to some fool increasing the front-side bus speed. In future, busses will be told to slow down in residential motherboards.
 
       
 
Main Menu
Home
News
Punto Croce
Patchwork &...
Bambole
Le mille e una creazione
Special Guest
Il salottino
Le pagine di Natale
Links
e-mail
Search
Guestbook
Viaggi
52 week project
   
       
       

 

       
 

LIBRI LETTI NEL 2008 e recensioni in pillole

In questa pagina si trova l'elenco dei libri che ho letto nel corso dell'anno 2008. Ho pensato di aggiungere una brevissima recensione per ciascuno di essi: attraverso la recensione in pillole intendo esprimere semplicemente la mia opinione sul libro o le sensazioni che mi ha trasmesso. Lo ritengo infatti utile per chi cerca informazioni su quel particolare libro. 

Per leggere altre recensioni vi consiglio di visitare la pagina dedicata ai libri letti nel 2007, ai libri letti nel 2006 e ai libri letti nel 2005 .

1) Tre metri sopra il cielo  Federico Moccia

Mi ero incuriosita dopo il tanto parlare del fenomeno Moccia, ma il libro è illeggibile, l'ho finito solo perchè porto sempre in fondo i libri, ma era meglio se risparmiavo il mio tempo e i soldi. I periodi non hanno nè capo nè coda e si dura fatica a leggerlo. Per non parlare della storia... Sconsigliato *

2) Un amore di zitella Andrea Vitali 

Si legge velocemente ed è carino. Deliziosa la protagonista e altri personaggi. Mi è piaciuta l'atmosfera di piccolo paese e la delineazione dei personaggi, ma la trama resta semplice. Certamente leggerò qualcos'altro di Vitali. Consigliato **

3) Margherita Dolcevita Stefano Benni

Non è che non mi sia piaciuto, anzi l'ho trovato sottile e intelligente, ma lo stile dell'autore non è il mio genere. E' il primo libro che ho letto di Benni e non credo che ne affronterò altri a breve. Consigliato **

"Una volta i miei genitori mi hanno regalato un astuccio con ottantasei matite di diversi colori. Chi può essere così cretino da volere un regalo così?"

"Non saprei" ho detto io.

"Poi mi sono detto: queste matite sono tante, ma i colori del mondo sono di più"

4) Harry Potter e i doni della morte J. K. Rowling

Inutile commentare ulteriormente la saga del maghetto. La Rowling è riuscita a tenermi con il fiato sospeso fino all'ultima pagina della serie. Non resta che rileggerla tutta da capo per godersi nuovamente il magico mondo di Harry Potter. Consigliato ****

5) Le ragazze di San Frediano Vasco Pratolini

Non è al livello di Metello, che a suo tempo mi era piaciuto tantissimo, ma è certamente un libro divertente e piacevole che si legge tutto d'un fiato. La storia ha come protagonista "il ragazzo dalle belle ciglia", ma è interessante soprattutto la descrizione dell'ambiente e del rione e il linguaggio fiorentino. Consigliato **

6) Gente di Dublino James Joyce 

Un classico attualissimo. Grazie alle descrizioni dettagliate, all'attenzione ai particolari, ai piccoli gesti e alle parole dei personaggi Joyce riesce a farci conoscere a fondo la psicologia dei protagonisti dei racconti. Durante la lettura mi è sembrato di vivere a fianco di queste straordinarie figure umane. Tra i miei preferiti: I morti, Il giorno dell'Edera e Una madre. Consigliato ****

7) La morte nel villaggio Agatha Christie 

Miss Marple non appartiene al tipo delle vecchie signore che s'ingannano facilmente; possiede al contrario la straordinaria facoltà di aver sempre ragione.

Il più classico dei classici romanzi gialli. Segna l'esordio della terribile Miss Marple, alla quale subito ci si affeziona, forse per il suo finissimo scialle di lana che accentuava ancor più il suo aspetto di vecchina delicata o forse per la sua astuzia. Ma il romanzo non tratta solamente di un delitto avvenuto in un piccolo villaggio in cui tutti si conoscono e trascorrono il tempo a far pettegolezzi intorno ad una tazza di tè. La Christie è davvero sottile e abile nel presentarci una carrellata di interessanti personaggi che, soprattutto con le loro debolezze, ci dimostrano che "la natura umana è quella che è..." Consigliato ***

8) Pietr il Lettone Georges Simenon  

Maigret si presenta subito come un grande personaggio, già alla sua prima apparizione... e non solo per la sua corporatura. La sua personalità pervade tutto il racconto, avvincente, che si svolge con un ritmo senza sosta, tra pedinamenti e spostamenti in treno, tra il lucicchio di un elegante albergo e gli sporchi bassifondi di Parigi.
Ma non ci sono soltanto delitto e azione. Sono interessanti le descrizioni, brevi ma efficaci nel farti vivere l'atmosfera dei luoghi. Consigliato ***

Un misero trenino, messo insieme con vagoni di scarto. Fattorie dai contorni incerti nella luce livida dell'alba, mezzo cancellate dal tratteggio della pioggia.

9) Il cacciatore di aquiloni Khaled Hosseini 

Lo stile semplice è indubbiamente scorrevole e il libro si legge molto velocemente, la storia è una storiella che è ben lontana dal poter pretendere di farci conoscere la realtà dell'Afghanistan, a meno che qualcuno non ritenga essenziali le parole in lingua originale e i pochi episodi narrati e che abbiamo sentito raccontare mille volte in un qualsiasi telegiornale. L'ho trovato abbastanza banale e scontato, condito delle classiche frasi ad effetto, sentite e risentite, che mi suonano piatte e retoriche. Qualcosa del tipo "era la sola opportunità di essere guardato e non soltanto visto, di essere ascoltato e non soltanto udito" oppure "stiamo in silenzio, non perchè non abbiamo niente da dirci, ma perchè non è necessario parlare". E prosegue così per tutto il libro... Sconsigliato *

10) Assassinio sull'Orient Express Agatha Christie 

Per quanto possa sembrare un po' inverosimile il finale del giallo, Agatha Christie si dimostra ancora una volta geniale e, per citare le sue stesse parole, "teatrale".
Il libro si legge tutto d'un fiato, ma si fa in tempo a cogliere le particolarità dei caratteri di tutti i personaggi, attentamente delineati dall'autrice, e ad apprezzare l'originale ambientazione di un giallo che tutti dovrebbero leggere. Consigliato ***

11) Orgoglio e pregiudizio Jane Austen  

Delizioso e arguto, romantico e ironico. In una sola parola, un capolavoro.

"... L'immaginazione di una donna corre sempre: dall'ammirazione passa all'amore, dall'amore al matrimonio, tutto d'un salto. Sapevo benissimo che mi avrebbe fatto le congratulazioni."

E già si capisce che tipo di uomo è Darcy. Consigliato ***

12) Il ladro di merendine Andrea Camilleri 

Secondo l'opinione di un critico Vigàta è "il centro più inventato della Sicilia più tipica". Io ho ritrovato in questo romanzo di Camilleri non soltanto la Sicilia, ma molto dell'Italia e degli italiani, il tutto tratteggiato in modo sottile e ironico.

Non c'è fìmmina siciliana (e italiana...) di qualsiasi ceto, nobile o viddrana, la quale, passata la cinquantina, non si aspetti il peggio. Quale peggio? Uno qualsiasi, ma sempre peggio.

Consigliato ****

13) Il club dei filosofi dilettanti Alexander McCall Smith 

Delizioso. E deliziosa la protagonista Isabel. Deliziosa come i quadri con papaveri e gatti di Elizabeth Blackadder che Isabel ama collezionare. Deliziosa come il caffè del mattino, accompagnato dal giornale e dalle parole crociate.

Se qualcuno spera in un vero e proprio giallo dovrebbe cambiare scrittore, ma per chi vuole rilassarsi un po' è da non perdere. Consigliato ***

14) I pilastri della terra Ken Follett

Anche se l'ho trovato meno avvincente di altri romanzi di Follett (probabilmente perchè non è facile mantenere la suspense per più di mille pagine), si tratta di una storia straordinaria. Dal buono al cattivo i personaggi sono tutti ben delineati e quasi reali. Le descrizioni di luoghi e ambienti sono bellissime, soprattutto quelle architettoniche. Follett ha la capacità di farti immergere completamente nella storia che sta raccontando e gli va riconosciuto il merito di saper mescolare alla perfezione grandi storie, personaggi indimenticabili e persino un'ottima ricostruzione storica. Consigliato ***

15) La concessione del telefono Andrea Camilleri 

Divertentissimo, ironico e a tratti amaro. Attuale, originale e geniale.
Cosa altro dire di questo libro? Assolutamente da leggere per apprezzare ancora di più un sempre straordinario Camilleri. Consigliato ***

16) La voce del violino Andrea Camilleri 

Forse un Montalbano che sta crescendo, un po' più maturo, pur con i suoi dubbi e le sue debolezze.
Un indagine dai toni quasi pacati, accompagnati dalla melodia del violino, come a volersi soffermare sulle decisioni e sulle riflessioni del commissario, che riguardano più la sua vita privata che il delitto al centro della vicenda. Consigliato ***

17) L'amore ai tempi del colera Gabriel Garcia Marquez  

Parlano da soli i libri di Gabriel Garcia Marquez. Ogni singola parola del romanzo porta con sè un suo profondo significato ed evoca un intero mondo, del quale si avverte il colore, il sapore, l'odore, il tempo...
Un susseguirsi di forti sensazioni e una meravigliosa storia d'amore. Consigliato ****

18) Olive comprese Andrea Vitali  

Per le strade di Bellano una sfilata di straordinari personaggi, ciascuno diverso dagli altri per una sua caratteristica e allo stesso tempo legato ai restanti protagonisti per l'intrecciarsi delle vicende e il verificarsi di incredibili equivoci.
Da leggere in un soffio. Una lettura rilassante e divertente, capace anche di presentare un pezzo d'Italia (e di italiani). Esilarante il significato del titolo. Consigliato ***

19) Il ladro di Natale Carol Higgins Clark, Mary Higgins Clark 

Un giallo rilassante, ambientato tra gli chalet e le piste da sci del Vermont, da leggere preferibilmente nel periodo delle feste natalizie, dal momento che l'albero rubato è l'abete destinato al Rockfeller Center di New York. Consigliato **

 

 
   
 
   
       

       
 


visitatori dal 26-11-2004

   
       
       

 

...BE GREAT IN LITTLE THINGS
       
     
       
       
       
     
       
       
       
     
       
       
       
     
       
       
© 2017 The beapog website - Punto croce, bambole, patchwork e free
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.